ALESSIO FRANSONI | TEORIA POLITICA DELL’ARTE


SALA LETTURE
16 marzo 2019, 18:00

Teoria politica dell’arte
Riflessioni a partire da Hannah Arendt
di Alessio Fransoni
Orthotes Editrice, 2018
 
Partendo da un’analisi puntuale della teoria politica di Hannah Arendt, questo libro si propone di indicare una possibile via per pensare l’arte in modo politico. Parlare d’arte vuol dire parlare di cosa significa stare tra gli uomini, e parlare delle modalità di questo “stare” ci pone davanti alla questione decisiva della relazione tra libertà e mondo, della quale l’arte è una risposta. La teoria dell’arte riformulata come teoria politica richiede un ripensamento dei rapporti tra storia e critica, degli approcci interpretativi e dei termini chiave della lettura formale (plasticità, medium, supporto), come pure delle pratiche artistiche paradigmatiche (dalla scultura della Grecia preclassica all’action painting), e dei momenti storici concettualizzati in categorie d’uso comune, quali “avanguardia” e “ritorno all’ordine”.
 

Interviene con l’autore, Cesare Pietroiusti

INFORMAZIONI:

INGRESSO LIBERO

Il MACRO si trova a Roma, nel quartiere Salario-Nomentano, in via Nizza 138.

Si può accedere al museo anche da via Reggio Emilia 54.

MAPPA