CONTRATTO DI FIUME TEVERE DA CASTEL GIUBILEO ALLA FOCE: VERSO IL 1 PIANO DI AZIONI


SALA ROME
24 maggio 2019, 10:00

Il recupero del bacino fluviale del Tevere nel suo tratto urbano richiede l’aggregazione collaborativa di tutte le forze del territorio, siano esse cittadini attivi, organizzazioni di volontariato e associazioni, imprenditori locali e enti di studio e ricerca. Queste forze, aggregate, devranno lavorare in sinergia con le amministrazioni pubbliche.

Con questo obiettivo nasce il “Contratto di Fiume Tevere relativo all’asta fluviale da Castel Giubileo alla foce” di cui Agenda Tevere Onlus è il promotore, uno strumento condiviso, un patto per il fiume che coinvolge la comunità e le istituzioni nel processo di riqualificazione delle acque e di trasformazione delle sponde in un luogo da vivere in sicurezza.

Il workshop che si terrà il 24 maggio sarà un momento di confronto, nell’ambito dei lavori della Segreteria Tecnica, per la costruzione del  1° Piano Triennale di Azione, un insieme di interventi mirati da condividere e realizzare nell’ambito del “Contratto di Fiume Tevere relativo all’asta fluviale da Castel Giubileo alla foce”.

Dalle ore 10 alle 20


IL PROGRAMMA

10:00 Apertura lavori
Paola Verdinelli, presidente Agenda Tevere Onlus

10:05 Presentazione bozza di sintesi del 1° Piano di Azione
Carlo Cellamare, DICEA - Università La Sapienza

10:10 Presentazione MACRO-AZIONI del 1° Piano di Azione
modera Paola Cannavò, coordinatore Segreteria Tecnica CdF Tevere



SICUREZZA IDRAULICA / NAVIGABILITÀ / SISTEMAZIONE ALVEO
Francesco Napolitano, DICEA - Università La Sapienza

QUALITÀ DELLE ACQUE
Massimo Zacchini, IRET-CNR

FRUIZIONE E USO DELLE SPONDE
Antonella Galassi, PDTA - Università La Sapienza

FUNZIONALITÀ E CONNETTIVITÀ ECOLOGICA
Giulia Caneva, DIP.SCIENZE - Università Roma Tre

RIAPPROPRIAZIONE STORICO-CULTURALE
Luca Fornari, Associazione Isola Tiberina

SISTEMA INFORMATIVO INTEGRATO TEVERE
Carlo Cellamare, DICEA - Università La Sapienza



10:40 WORKSHOP 1° parte:
5 tavoli tematici di lavoro sulle MACRO-AZIONI proposte dal CdF Tevre

1. SICUREZZA IDRAULICA / NAVIGABILITÀ / SISTEMAZIONE ALVEO
2. QUALITÀ DELLE ACQUE
3. FRUIZIONE E USO DELLE SPONDE
4. FUNZIONALITÀ E CONNETTIVITÀ ECOLOGICA
5. RIAPPROPRIAZIONE STORICO-CULTURALE



12:30 presentazione dei risultati della 1° parte del workshop


13:30 PAUSA PRANZO


15:00 WORKSHOP 2° parte:
verifica delle proposte di AZIONI SPERIMENTALI per il 1° Piano di Azione del CdF Tevere

PARCO TEVERE alla Magliana
invitati a partecipare attivamente all’incontro seminariale:
UST Roma Capitale, PAU Roma Capitale, Municipio XI, Regione Lazio, associazioni di cittadini e imprenditori privati interessati.
RIVA OSTIENSE al Gazometro
invitati a partecipare attivamente all’incontro seminariale:
UST Roma Capitale, PAU Roma Capitale, Municipio VIII, Regione Lazio, Autorità di Distretto Appennino Centrale, Soprintendenza Speciale Archeologica Belle Arti e Paesaggio Di Roma, associazioni di cittadini e imprenditori privati interessati.
RIVA DE COCCI all’ex Mattatoio
invitati a partecipare attivamente all’incontro seminariale:
UST Roma Capitale, PAU Roma Capitale, Municipio I, Regione Lazio, Autorità di Distretto Appennino Centrale, Soprintendenza Speciale Archeologica Belle Arti e Paesaggio Di Roma, associazioni di cittadini e imprenditori privati interessati.
PONTE DELLA MUSICA al Flaminio
invitati a partecipare attivamente all’incontro seminariale:
UST Roma Capitale, PAU Roma Capitale, Municipio II, Regione Lazio, Poste Italiane, Autorità di Distretto Appennino Centrale, Soprintendenza Speciale Archeologica Belle Arti e Paesaggio Di Roma, associazioni di cittadini e imprenditori privati interessati.
EX OASI WWF al Flaminio
invitati a partecipare attivamente all’incontro seminariale:
UST Roma Capitale, PAU Roma Capitale, Municipio II, Municipio I, Regione Lazio, Guardia Forestale, Autorità di Distretto Appennino Centrale, Soprintendenza Speciale Archeologica Belle Arti e Paesaggio Di Roma, associazioni di cittadini e imprenditori privati interessati.
ISOLA DEI CAVALLI a Fiumicino
invitati a partecipare attivamente all’incontro seminariale:
UST Roma Capitale, Municipio X, Comune di Fiumicino, Regione Lazio, Capitaneria di porto di Roma, Autorità di Distretto Appennino Centrale, Soprintendenza Speciale Archeologica Belle Arti e Paesaggio Di Roma, associazioni di cittadini e imprenditori privati interessati.


17:00 presentazione dei risultati della 2° parte del workshop

17:30 conclusioni e chiusura lavori
Paola Cannavò, coordinatore Segreteria Tecnica CdF Tevere


18:00 Lectio Magistralis
Riappropriazione dei luoghi e autorganizzazione. Praticare il futuro della città
Carlo Cellamare, DICEA - Università La Sapienza


INFORMAZIONI:

INGRESSO LIBERO


Disponibile gratuitamente su App Store e Google Play
SCARICA L'APP