GABRIELE PERRETTA | S.FINITI DALL'ARTE. SUL LAVORO ED ALTRI TRAVAGLI

Sala Lettura
14 giugno 2019, 18:00

In epoca post-fordista, attorno al concetto di lavoro, soprattutto attorno a quello di lavoro manuale e creativo, si sono moltiplicate ricostruzioni storiche, narrazioni sociologiche, dimostrazioni teoriche. Qual è la nuova fase del lavoro dopo la congiunzione tecnologica tra cyber-artigianato e conatus dell'intelletto attivo? "s.Finiti dall'arte" vuol essere in primo luogo un'indagine sulla crisi e la mescolanza delle mansioni e dei lavori al limite e oltre il post-fordismo. L'estetica dello "sfinimento", dando per scontato che il valore di un'opera non è separabile dal posto che essa assume nel sistema, si pone qui una domanda sui valori del testo e sulla sua nuova validità. Le teorie del lavoro linguistico, che hanno allargato la nozione di arte-factum, ci consegnano una trasformazione dei valori in ogni campo. L'arte accetta quindi di essere "cosa tra le cose", per poi attrezzarsi ad attraversare nuovi orizzonti critici.

 

 

INFORMAZIONI:

INGRESSO LIBERO


Disponibile gratuitamente su App Store e Google Play
SCARICA L'APP