L’ARTE RELAZIONALE PRIMA DI NICOLAS BOURRIAUD | GLI ANNI 80 E 90 IN ITALIA


SALA CINEMA
16 marzo 2019, 10:00

a cura di Francesca Franco
 

Con il termine “Esthétique relationnelle” (1998) il critico Nicolas Bourriaud ha definito una delle principali pratiche artistiche di fine ‘900. In buona parte ancora misconosciuta, però, è l’esperienza precorritrice italiana nel campo dell’arte relazionale, compiuta dai Piombinesi nel 1984-1991 e seguita dalla nascita, nel 1995, del Laboratorio di Arte Urbana Stalker/Osservatorio nomade maturata, sin dal 1990, durante l'occupazione della Facoltà di Architettura di Valle Giulia a Roma.

La giornata di studio intende offrire un contributo alla storiografia critica sull’argomento.
 

dalle ore 10 alle 18

INFORMAZIONI:

INGRESSO LIBERO

Il MACRO si trova a Roma, nel quartiere Salario-Nomentano, in via Nizza 138.

Si può accedere al museo anche da via Reggio Emilia 54.

MAPPA