REWIND/RECOUNT
Mino di Martino e Terra Di Benedetto

16 settembre 2020, ore 19
#Agorà

REwind/REcount è una serie di incontri per ascoltare e rivivere storie di musicisti e personaggi fondamentali della scena musicale italiana e non solo, filtrati dallo sguardo e dall’orecchio dei protagonisti. A guidare gli ospiti, attraverso aneddoti e ascolti guidati, Demented Burrocacao.

Partendo dalle “stanze” del loro Albergo Intergalattico Spaziale, locale della Capitale dedicato a sperimentazione e ricerca sonora da loro fondato che poi diede il nome al loro progetto di avanguardia, ascolteremo storie e musiche legate agli anni ’70, all’esperienza del Telaio Magnetico con Battiato e Capra Vaccina, a I Giganti, a sperimentazioni musicali e musica pop, nella cornice di una Roma e di un’Italia in pieno fermento artistico e creativo. 

 

Giacomo Di Martino, detto Mino, e Edda “Terra” Di Benedetto fondarono nel 1974 l’Albergo Intergalattico Spaziale (dal nome di un locale aperto a Roma a Trastevere dalla coppia che proponeva concerti live di musica underground).

Mino Di Martino suonava le tastiere e componeva musiche sperimentali ed elettroniche sorrette dai vocalizzi di Terra Di Benedetto. Una serie di tracce e di provini registrati nel corso del 1975 presero forma per poi confluire nel 1978 nell’album eponimo, unico vero prodotto della scarna discografia del duo e ristampato nel 2020 da Wah Wah Records.

Mino fu, inoltre, il fondatore del gruppo I Giganti e prese parte al Supergruppo composto anche da Ricky Gianco, Victor Sogliani e Gianni Dall’Aglio. I due musicisti collaborarono insieme a Franco Battiato, Juri Camisasca, Roberto Mazza, Lino Vaccina al Telaio Magnetico, registrando il leggendario Live ’75. 

 

REwind/REcount è realizzato in collaborazione con Toni Cutrone.

 

L’incontro si svolgerà presso la terrazza.
Ingresso gratuito.
Prenotazione obbligatoria: booking@museomacro.it