L’Azienda Speciale Palaexpo è un ente strumentale della città di Roma. Si propone oggi come uno dei più importanti organizzatori di Arte e Cultura in Italia e gestisce il Palazzo delle Esposizioni, il MACRO e il Mattatoio per conto di Roma Capitale. Quello gestito dall’Azienda Speciale Palaexpo è, dunque, un vero sistema integrato di spazi ed eventi per la cultura, in grado di raggiungere un pubblico numeroso ed attento.

 

L’Azienda Speciale Palaexpo intende porsi come obbiettivo la creazione, nella città di Roma, di un “Polo delle Culture Contemporanee” che rappresenti un luogo di produzione culturale in grado di far dialogare le realtà più interessanti attive nell’ambito cittadino e nazionale, nonché di confrontarsi e di scambiare esperienze con musei, centri di ricerca, università ecc. a livello internazionale.

 

Accogliendo e ampliando le indicazioni contenute nel documento sul “Polo del Contemporaneo e del Futuro” predisposto dall’Assessorato alla Crescita Culturale, Azienda Speciale Palaexpo individua, quali punti fondamentali del programma di attività:

 

  • Il dialogo e la convergenza fra i diversi ambiti della cultura, in particolare fra arte e scienza.
  • La produzione attiva e sperimentale di esperienze e di conoscenza.
  • Il valore della sperimentazione e della ricerca nelle diverse forme artistiche.
  • L’importanza dell’interdisciplinarità.
  • L’importanza dell’approccio formativo-pedagogico come elemento che accompagna ogni forma di produzione culturale.
  • La creazione di comunità.
  • L’accessibilità al sapere.
  • L’importanza di proposte che facciano “rete” e “sistema”.
  • La restituzione pubblica e la possibilità di fruire, anche online, della documentazione di tutte le attività svolte.


ROMA CAPITALE
Sindaca di Roma Capitale: Virginia Raggi
Vice Sindaco con delega alla Crescita Culturale: Luca Bergamo

 

Cariche sociali
Presidente: Cesare Maria Pietroiusti
Vicepresidente: Clara Tosi Pamphili
Consiglieri: Fernando Ferroni, Duilio Giammaria, Maria Francesca Guida
Direttore Generale: Fabio Merosi

 

Collegio dei revisori
Presidente: Andrea Bonelli
Revisori: Paolo Di Rocco, Erica Di Santo

 

Organismo di vigilanza
Francesca Quatrale