LA COLLEZIONE DEL MACRO

Normalmente non accessibile al pubblico, la collezione custodita dal MACRO sotto la corte dell’ex Birreria Peroni è resa per la prima volta fruibile in forma digitale. Di proprietà della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, si compone di oltre 1200 opere, acquisite dal Comune di Roma tra gli anni Cinquanta e i primi Duemila, come porzione più recente delle collezioni della Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale.
Il processo di digitalizzazione è in corso d’opera. L’intera collezione sarà disponibile a breve.

Chiara Cammarata, Senza titolo, 1998
Tecnica mista, collage, 50 x 70 x 2 cm

Ennio Calabria, L’acqua confligge i corpi, 1998
Acrilico su tela, 190 x 150 cm

Gregorio Botta, Senza titolo, 2000
Cera, carta, ferro e pigmenti su vetro, 65 x 250 cm

Corrado Bonicatti, Ponte Mollo, 1998
Olio su tela, 47 x 87 cm

Manuela Bonetti, Senza titolo, 1998
Acquerello su cartoncino, 50 x 70 cm

Carlo Bertocci, Sampietrini, 2000
Olio su tela, 116 x 125 cm

Paolo Bertocchi, Senza titolo, 1998
Pennarello, 50 x 70 cm

Mirella Bentivoglio, Lapide a Hravat, 1999
Plexiglass, acetato di vinile, pietra, dimensioni ambientali

Vasco Bendini, Ipotesi d’attesa, 1990
Acrilico su tela, 204 x 125 cm

Maria Cristina Bellucci, Senza titolo, 1998
Matita e acquerello su carta, 50 x 70 cm

Carlo Battaglia, Imbre XIII, 1995
Tempera all’uovo su tela, 140 x 180 cm

Gary Baseman, The future of Rome, 1999
Acrilico su tela, 58,3 x 44 cm

Gianfranco Baruchello, Lichtung, 1998
Tecnica mista su tela, 200 x 200 cm

Francesca Bartolomucci, Senza titolo, 1998
Fotografia, 50 x 70 cm

Karen Barbour, Rome 2000, 2000
Collage, acrilico, gouache su carta, 74 x 54,8 cm

Lucia Barata, Big Mama e il suo linguaggio, 1998
Cartapesta modellata, 18 elementi, 1 di 18, 50 x 40 cm ciascuno

Istvan Banyai, Stamps, 2000
Stampa fotografica, 18,3 x 3,14 cm

Istvan Banyai, Cover of catalog of Rome, 2000
Stampa fotografica, 31,5 x 22,5 cm

Aldo Bandinelli, Senza titolo, 1998
Matita, pastello, 50 x 70 cm

Marina Ballo Charmet, Senza titolo, #20, dalla serie Con la coda dell’occhio, 1993—1994
Stampa fotografica, 83 x 125 cm

Gianni Asdrubali, Zetrico, 1999
Acrilico su tela, 252 x 190 cm

Gianni Asdrubali, Zuscanne, 1996
Acrilico su tela, 288 x 222 cm

Gesine Arps, Pellegrinaggio verso Duemila, 1998
Acquerello su carta, 50 x 70 cm

Massimo Arduini, Senza titolo, 1998
Matita e acquerello su carta, 50 x 70 cm

Andrea Aquilanti, La Città del Sale, 1997
Stampa fotografica su PVC, acrilico su fotografia, 2 elementi, 150 x 200 cm

Adriana Amodei, Estensione, 1996
Ferro, alluminio, VHS, dimensioni variabili

Getulio Alviani, Quando non vedo telefono, 1997
Tecnica mista, acrilico su masonite, 86 x 66, cm con vetro

Sabina Alessi, Senza titolo, 1998
Matita, acquerello, 50 x 70 cm

Alessandro Aldrovandi, Senza titolo, 1998
China su carta, 50 x 70 cm

Giovanni Albanese, Colonna, 2000
Ferro, lampadina a fiamma, 245 x 46 cm

Claudio Adami, Per sedimentazione 5 marzo/27 giugno97, 1997
Acrilico, china, 200 x 300 cm

Carla Accardi, Giallobianconero, 1990
Vinilico su tela, 160 x 200 cm

Carla Accardi, Senza titolo, 1995
Tempera su carta, 20 x 140 cm

Carla Accardi, Sovraesposti cieli, 1997
Litografia, 33 x 44 cm