SIMONE CARELLA
Io poeto tu
Con opere di Rä di Martino, Anna Franceschini, Emiliano Maggi, interventi di Vega, Francesca Corona e Alessandra Vanzi, Andrea Cortellessa, Silvia Fanti e Giorgio Barberio Corsetti, Valerio Mattioli.
Con contributi di Ulisse Benedetti, Pippo Di Marca, Paolo Grassini, Rossella Or, Mario Romano, Fabio Sargentini, Marco Solari.

3 febbraio 2021 – 6 giugno 2021
#Polifonia

Simone Carella (1946 -2016) regista e animatore del panorama culturale romano, è invece il protagonista di POLIFONIA, sezione di monografie sperimentali che seguono i metodi dell’improvvisazione musicale. Con la mostra Io poeto tu la vita e l’opera di Carella sono raccontate da un coro a più voci che ne fa emergere la risonanza in altre pratiche e generazioni.

 

I lavori creati per l’occasione da Anna Franceschini, Rä di Martino ed Emiliano Maggi si uniscono a testimonianze e materiali di archivio reinterpretati in forma di video da Vega; agli interventi dal vivo di Andrea Cortellessa, Francesca Corona e Alessandra Vanzi, Silvia Fanti e Giorgio Barberio Corsetti, Valerio Mattioli; e alle interviste realizzate con Ulisse Benedetti, Pippo Di Marca, Paolo Grassini, Rossella Or, Fabio Sargentini.

 


 

Con il coordinamento di Lisa Andreani (curatoriale) e Veronica Botta (produzione)
Assistenti alla ricerca e produzione: Giulia Caruso, Maria Vittoria Di Sabatino, Alessia Procopio
Allestimento: Fabio Pennacchia, Simone Testi
Servizi audiovisivi: STEP srl
Realizzazione grafica: SP Systema
Broker assicurativo: MAG-JLT
Trasporti: Expotrans
Con il sostegno di: D-Vision Movie People, Mattatoio, Prender–si cura

Un sentito ringraziamento a: Archivio Claudio Abate, Elettra Pignatelli Carella, Carlo Di Gaeta, Valerio Di Lucente, Ilaria Gianni, Mirko Pelliccia, Mauro Remiddi, Antonella Sbrilli Eletti, Fabio Servadei, Stefano Silvia, Ruggero Pietromarchi

Rai Direzione Teche per la concessione del materiale filmato