SIMONE CARELLA
Io poeto tu
Con opere di Rä di Martino, Anna Franceschini, Emiliano Maggi, interventi di Vega, Francesca Corona e Alessandra Vanzi, Andrea Cortellessa, Silvia Fanti e Giorgio Barberio Corsetti, Valerio Mattioli.
Con contributi di Ulisse Benedetti, Pippo Di Marca, Paolo Grassini, Rossella Or, Mario Romano, Fabio Sargentini, Marco Solari.

Dicembre 2020 — Febbraio 2021
#Polifonia

Simone Carella (1946 -2016) regista e animatore del panorama culturale romano, è invece il protagonista di POLIFONIA, sezione di monografie sperimentali che seguono i metodi dell’improvvisazione musicale. Con la mostra Io poeto tu la vita e l’opera di Carella sono raccontate da un coro a più voci che ne fa emergere la risonanza in altre pratiche e generazioni.

 

I lavori creati per l’occasione da Anna Franceschini, Rä di Martino ed Emiliano Maggi si uniscono a testimonianze e materiali di archivio reinterpretati in forma di video da Vega; agli interventi dal vivo di Andrea Cortellessa, Francesca Corona e Alessandra Vanzi, Silvia Fanti e Giorgio Barberio Corsetti, Valerio Mattioli; e alle interviste realizzate con Ulisse Benedetti, Pippo Di Marca, Paolo Grassini, Rossella Or, Fabio Sargentini.