JIM C. NEDD
Camouflage Milieux
Opening 24 novembre 2022, dalle ore 18.00 alle ore 21.00

Dal 24 novembre 2022
#Retrofuturo

Jim C. Nedd entra a far parte di RETROFUTURO, la collezione in fieri dedicata a giovani artisti italiani che cresce organicamente nel tempo.

Camouflage Milieux «si basa su un set binario, sopra e sotto il Mar Tirreno. Il paesaggio appare come una “vernice pulita e fresca. Un lavaggio bianco che nasconde la vecchia macchia e il mondo contaminato sottostante.» (Continental Drift, Russel Banks, Harper & Row 1985).

 

Questa fotografia è stata scattata in un quartiere costiero chiamato Rosignano, ma che in seguito ha cambiato nome in Rosignano Solvay dopo che la fabbrica di soda Solvay vi si è insediata nel 1914. Da allora, la fabbrica scarica in mare una quantità critica di fiumi bianchi sbiancanti, sbiancando e contaminando l’ambiente in modo permanente. «Ho sentito parlare per la prima volta di questo luogo perché, dopo la crisi finanziaria mondiale del 2008, molte marche di costumi da bagno hanno scelto di girarvi delle pubblicità, come paradiso topico a basso costo, con il nome non ufficiale di Caraibi Toscani. Questo lavoro è particolarmente importante per me perché arriva in un momento che genera domande e preoccupazioni sulla definizione occidentale di paradiso e sulla sua tavolozza di colori.»

 


 

JIM C. NEDD (1991) è un artista che nella sua pratica utilizza prevalentemente il mezzo fotografico. Le sue opere sono state esposte alla Cinemateca Distrital, Bogotà; Autoitalia, Londra; Damien & The Love Guru, CFA, Milano; Hamburger Bahnhof, Berlino; Biennale di Liverpool; Sandy Brown, Berlino. Il suo lavoro è stato pubblicato anche da Aperture, Vogue Italia, Kaleidoscope e Rivista Studio. Nedd ha collaborato a lungo con marchi di moda come Armani, Bottega Veneta, Gucci e Prada. Dal 2019 è anche un contributor di UNICEF, con cui ha realizzato reportage in Sicilia, Beirut e al confine siriano.