LORENZA LONGHI
Untitled

Dal 16 marzo 2022
#Retrofuturo

Lorenza Longhi è tra i nuovi artisti ad entrare nella sezione RETROFUTURO, la collezione in fieri dedicata a giovani artisti italiani che cresce organicamente nel tempo.

L’opera ad entrare in collezione è Untitled, 2019. A proposito l’artista ha scritto: «Untitled fa parte di una serie di sculture realizzate a partire da un iconico sistema di design modulare svizzero, USM Haller. In scala 1:1, il sistema viene saldato visibilmente a mano e rifinito grazie a del cartone alveolare riciclato e del nastro adesivo. La scultura si disfa e agisce come una dichiarazione che assoggetta svariate strutture di potere. Untitled si vuole insinuare o camuffare, con la sua goffa e precaria fermezza, all’interno di certi tipi di economia che si nascondono dietro alcune ben precise facciate. Reagisce all’immediatezza del potere attraverso questo modo folle di resistenza – accumulo e tecniche fai da te – e una minima perfezione deperibile che finisce per essere in qualche modo ironica, rendendo il momento qualcosa di permanente».

 

 

LORENZA LONGHI (Lecco, 1991, vive a Zurigo) ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Brera e alla Scuola Cantonale d’Arte di Losanna. Ha esposto in varie parti d’Europa, comprese mostre personali da Weiss Falk, Basilea; Bungalow, Berlino; Fanta MLN, Milano; La Plage, Parigi; e Plymouth Rock, Zurigo. Nella sua pratica, elementi visivi presi da strategie di comunicazione e oggetti che hanno un ruolo specifico all’interno della nostra contemporaneità sono riprodotti e rimescolati insieme, usando laboriose tecniche artigianali come un modo per complicare le loro forme primarie, testare empiricamente e mettere in discussione la loro assunta neutralità