ALLAN KAPROW
Yard
Opening 6 settembre 2024, ore 19.00

6 settembre 2024 – 16 febbraio 2025
#Supplemento

Yard è lo storico environment dell’artista statunitense Allan Kaprow (Atlantic City, 1927 – Encinitas, CA, 2006). Realizzato originariamente nel 1961 in occasione della mostra collettiva Environments, Situations, Spaces alla Martha Jackson Gallery di New York, Yard era stato allestito nel cortile esterno della galleria che Kaprow aveva riempito con centinaia di pneumatici di automobile usati.

In prestito dal Glenstone Museum di Potomac in Maryland, Yard viene presentato per la prima volta a Roma, offrendo al pubblico l’opportunità di interagire liberamente con l’opera nella galleria vetrata del museo.

 


 

ALLAN KAPROW (Atlantic City, 1927 – Encinitas, CA, 2006) è stato un artista e teorico statunitense, noto per aver realizzato i primi happenings e per aver contribuito in modo significativo all’evoluzione della performance e dell’arte installativa. Kaprow ha conseguito un bachelor alla New York University e un master in storia dell’arte alla Columbia University sotto la guida di Meyer Schapiro. Kaprow si è inoltre formato in pittura alla Hans Hofmann School e ha studiato con John Cage alla New School. È stato co-fondatore della Hansa Gallery e della Reuben Gallery. Tra le sue opere più influenti ricordiamo 18 Happenings in 6 Parts (1959) e Yard (1961). Le sue mostre sono state ospitate da istituzioni come il Guggenheim Museum, il Museum of Modern Art e il Pasadena Art Museum. Kaprow ha insegnato a Rutgers, SUNY Stony Brook, CalArts e UC San Diego ed è stato autore di importanti pubblicazioni come Assemblage, Environments, and Happenings (1966) ed Essays on the Blurring of Art and Life (1993). Tra le altre cose, il suo lavoro si è concentrato sulla partecipazione del pubblico e sull’introduzione di materiali di uso quotidiano, influenzando lo sviluppo delle pratiche artistiche contemporanee.

 


 

Il 6 settembre 2024, dalle ore 19.00, sarà inaugurato Sonata un festival di immagini in movimento, suono, performance, incontri e parola.