Tools for Imagination
Screening e conversazione con Céline Condorelli e Luca Lo Pinto

29 Ottobre 2021, ore 19.00
#Agorà

Tools for Imagination è un’opera dell’artista Céline Condorelli che entrerà a far parte della collezione del MACRO. Questo lavoro intende sviluppare una riflessione articolata sul concetto del tempo libero: attraverso la produzione di opere, talks, materiali di studio e film, il progetto evidenzia come la storia del lavoro (tempo produttivo) rispecchia perfettamente la storia del tempo libero (tempo “improduttivo”), generando un paradosso su cosa produce un museo, istituzione che, per eccellenza, nasce come espressione del tempo liberato dalle ore di lavoro.

L’artista (in diretta streaming) converserà con Luca Lo Pinto, Direttore Artistico del MACRO, a partire proprio da Tools for Imagination. L’evento offre poi l’occasione unica di presentare in anteprima frammenti del film After work realizzato da Condorelli con il filmmaker britannico Ben Rivers, parte dell’opera stessa. Questo incontro segue la presentazione del progetto presso il FRAC Lorraine (Metz, Francia) e le mostre tenutesi presso Tenerife Espacio de Las Artes (Tenerife, Spagna) e Muzeum Sztuki (Lodz, Polania).

 

Tools for Imagination è un’opera di Céline Condorelli prodotta da Ramdom (Italia) e sostenuta dell’Italian Council (8. Edizione 2020) programma di promozione di arte contemporanea italiana nel mondo della Direzione Generale Contemporanea del Ministero della Cultura.

 

Céline Condorelli è un’artista il cui lavoro attraversa in modo fluido i linguaggi della scultura, dell’architettura, del design e della scrittura in una riflessione che interroga il significato stesso dell’atto del “mostrare”.

 

Una selezione di mostre e progetti include: Work, Work, Work (Work). Céline Condorelli and Wendelien van Oldenborgh, Muzeum Sztuki, Lodz, Polonia, 2021; Dos años de vacaciones, TEA, Tenerife, ES, 2021; Two Years’ Vacation, FRAC Lorraine, Metz, France, 2020; Every Step in the Right Direction Singapore Biennale, 2019; Céline Condorelli, Kunsthaus Pasquart, Biel, Switzerland, 2019; Proposals For a Qualitative Society (Spinning) 3*, Aldo van Eyck’s Burgerweeshuis, Amsterdam, NL, 2018; Corps à Corps, IMA, Brisbane, Australia, 2017; Liverpool Biennial 2016, UK, 2016; 20th Sydney Biennial, Australia, 2016; bau bau, Hangar Bicocca, Milan, Italy, 2014.

 

 

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti
Auditorium