IED ROMA | IED Factory 2019. Imponderabilia


25 > 28 febbraio 2019

14 laboratori in cui il design incontra l’arte

 
In omaggio alla performance di Marina Abramovic e Ulay, IED si apre alla città e propone ai suoi studenti e al pubblico del museo 14 esperienze di progetto trasversale che violano i consueti confini della formazione professionale e permettono all'individuo di mettersi in gioco, senza veli, in un percorso di conoscenza di sé.

Essere designer del domani significa misurarsi con un futuro sempre mutevole, rispetto al quale il miglior modo di porsi è maturare una solida capacità critica e un’identità personale consapevole.

Durante i workshop ragazzi provenienti da tutte le scuole IED (design, moda, arti visive e comunicazione) collaboreranno assieme in un’esperienza di assoluta trasversalità.

 
 
25 febbraio

Foyer ore 15

(PROIEZIONE IN DIRETTA) – IED ROMA

IED FACTORY OPENING

Presentazione dei 14 curatori protagonisti dell’edizione 2019

A seguire, l’inaugurazione dei 14 laboratori distribuiti nei vari spazi del Museo


ore 16-18

MODELLO PER UN’ALLEANZA TRA BRUTTO E BIANCO a cura di LOREDANA ANTONELLI

Sala Lettura


RETABLOS! DILLO CON UN MINIMONDO a cura di BARBARA CAPPONI (Babas)

Laboratorio


DESIGN E PERCEZIONE APTICA: VEDERE CON LE MANI a cura di LUCILLA D'ANTILIO

Sala Rome


CARNASCIALE a cura di LA MACCHINA STUDIO

Foyer


(DIS-) INFO LAB a cura di MYRIAM LAPLANTE

Area Incontri


I PILONI FANNO IL FIUME PIÙ BELLO a cura di MATTEO NASINI

Stanza Media


THE I IN ISTAGRAM, chi siamo dietro le foto che postiamo a cura di FRANCESCO PACIFICO

Sala Rome


IO NON SONO a cura di GIUSEPPE PALMISANO

Stanza delle Parole


MY JOURNAL a cura di PAX PALOSCIA

Sala Rome


THE COLLAGE WAY a cura di HANOCH PIVEN

Laboratorio  


INTERAZIONI D'URTO, dinamiche relazionali tra spazio suono e immagine a cura di DANIELE PUPPI 

Foyer


BE KIND REWIND. AGAIN a cura di DAVIDE RAPP

Sala Cinema


ABBECEDARIO CONNETTIVO, ABITABILITÀ COLLETTIVA a cura di GIUSEPPE STAMPONE

Sala Rome


FUTURE ROME a cura di VALENTINA VANNICOLA

Auditorium

 

26 febbraio

Proiezione di “The Corridor” di Davide Rapp, Italia 2016

Maxischermo

 

26/27/28 febbraio

Area Incontri ore 11-20 - WORKSHOP IED

IO NON SONO a cura di GIUSEPPE PALMISANO

Un laboratorio sulla crisi e sull’autorialità attraverso l’utilizzo del corpo come strumento per comprendere lo spazio, per ascoltarlo e ascoltarsi, per allenarsi a vedere oltre.

 

Stanza Media ore 10-19 - WORKSHOP IED

I PILONI FANNO IL FIUME PIÙ BELLO a cura di MATTEO NASINI

I partecipanti collaborano alla creazione di un modellino di città immaginaria sviluppato dal confronto delle diverse idee individuali sulle dinamiche del vivere quotidiano all’interno di una comunità.

 

Stanza delle Parole ore 10-19 - WORKSHOP IED

INTERAZIONI D'URTO, dinamiche relazionali tra spazio suono e immagine a cura di DANIELE PUPPI

Ogni spazio è una realtà con una vita propria, un’essenza da percepire, potenziale in sé di forze in movimento. Uno spostamento inedito può scaturirne qualità e caratteristiche inespresse. I partecipanti utilizzano il suono e l'immagine per confrontarsi contestualmente con lo spazio. 

 

Laboratorio ore 10-19 - WORKSHOP IED

THE COLLAGE WAY a cura di HANOCH PIVEN

Un workshop per sperimentare il 3D collage partendo dal riutilizzo degli oggetti dismessi della vita quotidiana. I partecipanti lavorano in gruppo alla realizzazione di sculture che riproducono animali.



Disponibile gratuitamente su App Store e Google Play
SCARICA L'APP