N°1 GINKO QUANTO SEI STRONZO
Anna Franceschini
Pubblicazione
2020
#Polifonia
Dimensioni

21 × 26 cm, 32 pagine

Stampa

Offset

Edizione

500 esemplari numerati

«Ginko, quanto sei stronzo» era una battuta del poeta Victor Cavallo che piaceva molto all’artista Gino De Dominicis a cui Carella spesso faceva da assistente.

 

A De Dominicis piacque cosi tanto che pensò pure di realizzare un libro vuoto con in copertina solo la frase come titolo.
La rivista di enigmistica Ginko quanto sei stronzo realizzata da Anna Franceschini è una raccolta di storie appartenenti a Simone Carella e al Beat 72 presentate in forma di giochi linguistici. Il punto di partenza fu la rappresentazione teatrale del Fecaloro, una poesia di Elio Pagliarani che fu presentata con un intervento nello spazio durante Spoleto off, il programma organizzato dal Dioniso Teatro.

 

Una grande scacchiera accoglieva una battaglia navale di attori che, nell’attesa di un intervento del pubblico, stavano fermi nelle loro caselle numerate. Lo spettacolo poteva essere attivato o restare immobile, il motore erano gli spettatori.
La richiesta di lasciarsi coinvolgere in questa versione del Fecaloro è un invito che si ritrova anche nelle pagine della rivista. Tra anagrammi, acrostici, unisci i puntini, cruciverba ed altri giochi emerge un modo di raccontare e insegnare un approccio alternativo, ludico ma al contempo sperimentale in cui la partecipazione assume un ruolo centrale.